martedì 5 luglio 2016

Cosa penso di...#40 Bitten - La notte dei lupi di Kelly Amstrong |Recensioe|

BuonSalve lettori!
Ecco qui la recensione di Bitten un bel libricino dedicato al mondo del paranormale e soprattutto incentrato sul mondo dei licantropi dove la protagonista è Elena una donna forte e determinata!
Ringrazio ancora la Fazi che mi ha omaggiato della copia e direi di iniziare!

Bitten - La notte dei lupi
di Kelly Amstrong
Serie: Women of the Otherworld #1
Editore: Fazi Editore (lainYa)
Pagine: 522
Prezzo: 12,00
SINOSSI

Toronto, oggi. Elena Michaels è una giornalista di successo, ha un ragazzo che la vorrebbe sposare e ama correre di notte, veloce come il vento. Non sono certo le strade buie o i tipi loschi a farle paura, perché dalla sua ha qualcosa di straordinario. È l’unica donna licantropo al mondo. Ha abbandonato il suo clan d’appartenenza e i comfort della villa, suo quartier generale, per una vita ordinaria, lasciandosi alle spalle non solo il Branco ma anche Clay, colui che l’ha tradita trasformandola in un licantropo. Saranno l’amore per l’unico uomo che davvero le abbia toccato il cuore e il forte sentimento di appartenenza ai licantropi a ricondurla indietro, quando il Branco avrà bisogno di lei. È giunto per Elena il momento di scegliere tra l’amore per Clay e quello per il ragazzo della porta accanto, tra la sua nuova vita, tessuta su una tela labile e costellata di bugie, e la sua natura che, come la luna chiama le maree, la sta attirando a sé. Potenti, passionali e seducenti: sono le Donne dell’altromondo, acclamata saga bestseller elogiata da autrici di culto come Charlaine Harris e Melissa Marr e capostipite di un genere unico che fonde i tratti magici dell’urban fantasy e quelli più sensuali del paranormal romance. Bitten è il primo appassionante capitolo.


Se dovessi scegliere fra vampiri e licantropi senza alcun dubbio sceglierei i secondi, non so neanche bene il perchè (stranezze mie), ma i licantropi per me  hanno tutt'altro fascino (come si fa a resistere a un lupacchiotto scodinzolante eh?)
Il mese scorso avevo letto un libro dedicato ai licantropi, Vertigine, che si era rivelata un lettura un po' 'meh' non tanto per il fattore 'paranormal' che avevo trovato interessante, ma per la stupidità della protagonista che boh...avrei soppresso molto volentieri (ops!), in Bitten invece ho trovato una protagonista molto diversa forse per il semplice fatto che non è una ragazzina.
Elena è una donna che ha sulle spalle un passato difficile e un presente che non è per niente facile, infatti deve combattere costantemente con la propria natura di licantropo e come se non bastasse è l'unico licantropo donna al mondo, una bella sfortuna no?
Soprattutto se alcuni di questi licantropi la vedono come una 'cagna in calore'.
Ma non per tutti è così, non per il Branco che nel corso degli anni è diventato una famiglia per la nostra Elena.
Una famiglia che l'ha accolta e che ha cercato sempre di proteggerla, una famiglia che Elena ha abbandonato semplicemente perchè non accetta il suo 'lato animale' e per un po' il 'lato umano' era riuscito a prevarre regalandole almeno una parvenza di normalità: avere un lavoro, costruire una relazione con Philip, ma il licantropo che è in lei non l'abbandona e sembra non volerlo fare neanche la lealtà che ha nei confronti del Branco, infatti al primo segnale di pericolo Elena ritorna dalla sua famiglia e riscopre tutto quello che aveva dimenticato o almeno provato di dimenticare, fra queste c'è Clayton e Clayton è il suo problema principale!
Il rapporto tra loro due è molto complesso, si riesce a capire cosa provi realmente Elena sono a fine storia e non è la classica storia d'amore tutta rose e fiori è molto più cupa e passionale, qualcosa di fisico.
Ma l'amore non è il perno attorno il quale ruota questo libro,  l'amore è solo un piccolo dettaglio nella vita di Elena, un dettaglio che si rivelerà indispensabile per capire chi è.

Tutto il libro è incentrato sulla battaglia interiore di Elena, su quello che realmente è e quello che vorrebbe essere e l'altra battaglia quella del Branco contro chi vuole distruggerlo: i bastardi, licantropi che agiscono solo per i propri scopi.
Fra queste due battaglie Elena avrà molto da pensare e farà delle scelte che non ho sempre condiviso, ma alla fine capirà qual è il suo posto e tutto questo da al libro parecchi colpi di scena e molta azione, con uno stile che si legge molto velocemente, ma non tralasciando i particolari di ogni personaggio o le descrizioni delle ambientazioni, cosa che mi ha fatto apprezzare maggiormente tutto il romanzo.

Devo dire che questo libro mi è piaciuto, è un libro che passo passo mi portato all'interno di questo Branco e ne fa conoscere i vari componenti e il rapporto fraterno e leale che li lega, con una protagonista molto forte e testarda che non si lascia mettere i piedi in testa, anche se non ho particolarmente apprezzato il modo in cui si è comportata con il povero Philip, ma mica si può avere tutto dalla vita!
E poi c'è Clayton che...non so, per il momento mi ha convinto solo a metà e solo verso la fine del libro...
vedremo come la penserò nel prossimo libro di cui ho letto già la trama e mi ha incuriosito abbastanza!

Questo è un libro che ti prende e ti sconvolge, portandoti in un mondo che ti scorrerà davanti agli occhi!


10 commenti:

  1. ti ho taggata quiiiii ^_^ http://ilregnodeilibri.blogspot.it/2016/07/tag-3-i-piu-e-i-meno.html

    RispondiElimina
  2. Sono contenta che ti sia piaciuto :) Io l'ho letto diversi anni fa e mi era piaciuto, anche se poi ho interrotto la serie al secondo volume perché il cambio dei personaggi non mi faceva impazzire... ma prima o poi la riprenderò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora sono proprio curiosa di leggere il seguito :D

      Elimina
  3. ce l'ho nella vecchia versione e non vedo l'ora di leggerlo sopratutto ora che hanno ricominciato a pubblicare la serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che non perdano troppo tempo c:

      Elimina
  4. Devo essere sincera, non mi convince >.< io non vado molto a nozze con i licantropi invece, per me i vampiri hanno sempre un fascino tutto loro eheheheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Ricordo a tua bruta esperienza con Vertigine, qui fortunatamente è tutta un'altra storia xD

      Elimina
  5. No vabbè allora lo devo assolutamente leggere altro che lettura di agosto mi hai incuriosito troppo :-)

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥