martedì 6 settembre 2016

#51 Cosa penso di...Tutto ciò che sappiamo di noi due di Colleen Hoover |Mini recensione|

Ho la connessione internet che fa pena e non vorrei che questo post resti qui a far la muffa, perciò bando alle ciance e diamo inizio alla recensione di Tutto ciò che sappiamo di noi due.Per la recensione di Tutto ciò che sappiamo dell'amore QUI.


Tutto ciò che sappiamo di noi due
di Colleen Hoover
Slammed #2
Editore: Fabbri
Pagine: 288
Prezzo: 15,90 euro
SINOSSI
La poesia ha insegnato a Will e Layken ad amarsi, per stare insieme hanno dovuto superare ostacoli che sembravano insormontabili, hanno dimostrato al mondo che quando si è uniti si può affrontare ogni difficoltà e riemergere più forti e determinati di prima. La vita li ha messi di fronte a enormi responsabilità: sono giovanissimi, ma devono prendersi cura dei fratellini, cercando allo stesso tempo di ritagliarsi un piccolo spazio dedicato soltanto a loro due. Ma un giorno, all’improvviso, il passato di Will torna a bussare alla porta, e lui, per non turbare il difficile idillio con Layken, decide di tenerla all’oscuro di tutto. Ma lei lo scoprirà lo stesso, e sarà costretta a chiedersi su cosa si fonda davvero il loro rapporto, arrivando addirittura a mettere in dubbio la sincerità dei sentimenti di Will. La loro storia è a rischio, devono decidere se lottare per un futuro insieme o se rassegnarsi a stare lontani. Fin dove sarà disposto a spingersi Will per dimostrare a Layken che il suo amore durerà per sempre? La sua risposta cambierà non solo la loro vita, ma quella di tutte le persone che li circondano.





'Se fossi un falegname, costruirei una finestra sulla mia anima.
Ma la lascerei chiusa a chiave, così se provassi a guardare dentro, vedresti solo il tuo riflesso.
E vedresti che la mia anima non è altro che il riflesso di te.'

Dopo aver finito Tutto ciò che sappiamo dell'amore era quasi  un obbligo leggere questo secondo libro e allora spinta dalla curiosità e da tanti fazzolettini ho iniziato la lettura.
In questo libro ritroviamo i nostri Layken e Will (che questa volta è la voce narrante) che cercano di mandare avanti la loro famiglia e soprattutto la loro relazione e tutto sembra procedere abbastanza bene, certo non è facile, ma questi due ne hanno passate così tante che sembrano di essere in grado di far tutto e fra fratellini pestiferi e piccoli contrattempi riescono a far combaciare tutto alla perfezione, se non fosse che il passato di Will torna prepotentemente al presente sotto le vesti della sua ex storica, proprio quella che l'ha lasciato dopo la morte dei suoi genitori e io ho pensato 'Ma non poteva restare lì dove si trovare e lasciare in pace sti poverini??", ovviamente no!
Infatti questa crea un po' di scompiglio a causa sua, ma anche di qualche incomprensione Will e Layken non passeranno proprio dei momenti felici!
E io per tutto il tempo "Ma perchè? Perchè? Perchè?"
Mi sono arrabbiata parecchio, tanto, molto, ma alla fine tutto questo è stato un buon pretesto per mettere in chiaro le cose fra loro due e, sì, alla fine tutto viene chiarito proprio come tutto è iniziato: con uno slam, cosa che ho trovato molto carina e dolce....ma poi...poi...è iniziata la seconda parte del romanzo con un grosso BOOM (aka colpo di scena. lol) che mi ha fatto dire un grosso NO!
NO.
NO.
NO!
Mia cara Hoover ho imparato ad amarti solo da poco, ma dai un po' di respiro a sti poveretti!
 spoiler allert Perchè non puoi far quasi morire Layken in un incidente stradale NO!
Questi due poveri ragazzi hanno perso tutta la loro famiglia e non puoi fare anche questo, NO!
Ho trovato tutto questo quasi una forzatura, tanto da mettere ancora più drammi in una storia che già di drammi ne ha avuti parecchi, quindi avrei preferito che questa parte non ci fosse.

Adesso molte di voi staranno leggendo indignate questa parte della recensione, ma pls non buttatemi dei pomodori addosso. xD

Comunque.
Torniamo a parlare delle cose belle di questo libro.
Will per esempio è dolcissimo, carinissimo e disperatissimo. Davvero tanto disperato, mi ha fatto disperare insieme a lui e molte volte avrei voluto dirgli di non fare qualocosa perchè avrebbe solo peggiorato la sua situazione con la nostra Layken, ma ovviamente non poteva mica ascoltarmi e perciò sono stata zitta e evitato di farmi prendere per pazza da chi mi stava intorno mentre leggevo. Povero il mio Will!
Altra cosa bella del libro è Kiersten, una bimbetta di 11 anni amica di Kel e Caulder che ho letteralmente adorato!! E' fantastica! Se ne esce con delle battute che mi han fatto morire da ridere! E anche sua madre Sherry è fantastica! Le ho amate queste due!

Per concludere posso solo dire che ho preferito di molto il primo libro, questo si legge ma forse è un po' 'troppo' per la quantità di dramma, ecco.


E adesso vado via, perchè internet non vuole collaborare. *sigh*


9 commenti:

  1. Ho notato che in questi libri il livello di drammaticità diventa elevatissimo nei seguiti perché deve esserci il #maiunagioia per i poveri protagonisti XD
    Comunque sono secoli che voglio leggere un libro della Hoover, ne ho sentito parlare benissimo in ogni dove ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero xD
      Comunque ti consiglio Tutto ciò che sappiamo dell'amore, è bellissimo :)

      Elimina
  2. Io l'ho a malincuore stroncato. Ho trovato il tutto un pretesto per aggiungere clichè e per quanto mi riguarda si poteva fermare al primo volume!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo credo anche io, l'ho trovato un po' troppo questo libro. C'è un problema dopo l'altro.

      Elimina
  3. Ahh l'effetto Hoover, uno tsunami e' Colleen!

    RispondiElimina
  4. Concordo in pieno!Troppa drammaticità nel secondo libro T.T

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Scusami se te lo scrivo qui ma ti ho nominato al liebster award.
    Qui il link https://milionidiparticelle.wordpress.com/2016/09/11/liebster-award-2016-4/.
    A presto!
    Sara.

    RispondiElimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥