sabato 30 aprile 2016

Cosa penso di...#22 Agnes Brown mamma di Brendan O'Carroll |Mini recensione|

 Eccomi qui con la recensione di un libro che mi ha fatto tanto ridere: Agnes Browne mamma!

 

Agnes Browne mamma
Autore: Brendan O'Carroll
Editore: Neri Pozza
Prezzo: € 14,50
Pagine:170

SINOSSI
Agnes Browne, trentaquattro anni, bella, proletaria, simpatia irresistibile, ha un banco di frutta e verdura al mercato del Jarro, turbolento quartiere popolare di Dublino, sette figli come sette gocce di mercurio e un'autentica venerazione per Cliff Richard. Purtroppo ha anche un marito che lascia i suoi guadagni agli allibratori, per poi rifarsi con lei a suon di ceffoni. Ogni mattina Agnes esce di casa alle cinque per incontrare l'amica Marion e iniziare insieme la giornata in allegria. Ogni venerdì gioca a bingo, per poi finire al pub di fronte a una pinta di birra e a un bicchiere di sidro. Non unaran vita, a parte le risate con Marion e le altre, al mercato. Finché, un bel giorno, Rosso Browne muore, lei rimane sola e comincia a godersi davvero l'esistenza. E l'inizio di un carosello di vicende esilaranti, in coppia con Marion, autentico genio comico, e alle prese con i figli che le propinano dilemmi adolescenziali, obbligandola a improvvisarsi consigliera (con grande spasso dei pargoli) o a vestire i panni dell'angelo vendicatore. Insomma, senza quel treppiede del marito attorno, la nostra Agnes pare tornata la ragazza dublinese che è stata - tanto che non manca uno spasimante, un affascinante bell'imbusto francese ignaro degli equivoci della lingua inglese. Intanto la vita continua, nella Dublino di fine anni settanta, tra gioie e dolori, un colpo basso della sorte e un girotondo di risate con Marion, i figli che crescono e, in testa, un sogno che sembra irrealizzabile.




Cosa potrei dirvi di Agnes Browne?
Agnes è una di quelle donne forti che non si lasciano scoraggiare dalla vita, ma ridono di essa.
E' una di quelle donne che vorresti incontrare anche solo per strada per lasciarti trasportare dalla sua risata.
E' una di quelle donne che nonostante le difficoltà riesce sempre a cavarsela.
In poche parole Agnes Browne è una Gran Donna.

Già leggendo le prime pagine del libro non si può trattenere un sorriso, sorriso che è si è subito tramutato in risata e questo è avvenuto per buona parte della lettura.
Ho riso tanto, sia Agnes che Marion, la sua migliore amica, sono esilaranti e piene di vita e non si può far a meno di ridere delle loro 'avventure' e dei loro discorsi. Portano, però, un po' anche a riflettere. Perchè la vita di queste due donne non è sicuramente facile, si alzano ogni mattina per andare a lavorare al mercato con loro carretto di frutta è verdura e durante la loro vita hanno vissuto i loro drammi, ma non importa: prendono quel che viene col sorriso sulle labbra.
Tra una giocata a bingo e qualche bevuta al pub di fiducia, Agnes e Marion vivono di quelle piccole gioie che la vita concede loro e nel frattempo si occupano delle piccole incombenze che una grande famiglia come quella di Agnes le procura....perchè crescere sette figli non è mica un'impresa semplice, sopratutto quando le chiedono la professione di tuo marito e lei semplicemente risponde: "Il morto".

Questa mini recensione finisce qui, non mi resta che consigliarvi questa lettura che si legge in un soffio e che lascia un sorriso sulle labbra.
E io adesso devo solo procurarmi gli altri libri della serie:
  • I marmocchi di Agnes;
  • Agnes Browne nonna;
  • Agnes Browne ragazza
Voi li avete letti?



La spacciatrice segnala...#14 Gli occhi del lupo di Federica Amalfitano

Buon sabato lettori!
Siamo arrivati a fine aprile anche se a me sembra ottobre, inutile dirvi che il tempo fa schifo, ma non sono qui per parlavi del tempo, ma di un libro di una nostra autrice emergente: Federica Amalfitano!



Gli occhi del lupo
Autore: Federica Amalfitano
Editore: Aletti Editore
Pagine: 244
Prezzo: Cartaceo 14,00 euro Digitale 4,99 euro
Link d'Acquisto: Amazon - IBS
SINOSSI
La vita a Florence è sempre stata monotona e priva di qualsiasi attrattiva finché, un giorno, il bosco che caratterizza la città si popola di un branco di lupi. Ellen Smith, timida ragazza diciassettenne, si troverà catapultata in un mondo che mai avrebbe potuto pensare esistesse davvero: quello dei licantropi. E quel ragazzo misterioso arrivato a scuola improvvisamente chi è in realtà? Le storie dei due giovani si incroceranno molto presto e, il legame protettivo che li unirà, si intensificherà giorno dopo giorno.
Il capo Alpha del clan, i Wolfers (Gran Consiglio dei licantropi) e i Verdana, faranno di tutto per distruggere il loro rapporto di amicizia.
Riusciranno i ragazzi a restare uniti nonostante le avversità?



ESTRATTO
«Bene. Adesso che la famiglia è riunita dobbiamo parlare», esclamò Paul accendendosi l’ennesima sigaretta della giornata. 
«Di cosa?», s’informò mia cugina Anne spalancando i suoi grandi occhi verdi e legandosi i lunghi capelli biondi con un elastico.
«Degli ACILM».
«Sono qui?», chiesi prontamente.
«No. So solo che si stanno avvicinando sempre di più. Hanno già fatto fuori centinaia dei nostri simili sulla costa occidentale e ben presto saranno qui».
Mio padre parlottò con mia madre. Dovevamo trasferirci al più presto in un luogo sicuro, secondo lui.
«Io non ho nessuna intenzione di scappare per l’ennesima volta. Preferisco affrontarli piuttosto», esclamai prima che mio padre ci ordinasse di levare le tende al più presto.
«Non dire sciocchezze Taylor. Sai benissimo di cosa sono capaci. L’unica soluzione è allontanarci di qua il prima possibile».
Ma nemmeno Paul e i figli più grandi erano d’accordo con lui. Eravamo stufi di scappare. Un lupo mannaro non fugge di fronte al pericolo. Nemmeno quando l’Associazione Contro i Lupi Mannari decide di fargli visita



BOOKTRAILER





Che ve ne sembra?



venerdì 29 aprile 2016

Breve storia triste di una lettrice complusiva.

-inizio-

Salve sono Grazia ho 22 anni e sono una lettrice compulsiva.

*Ciao Grazia*

Da ben 60 giorni non compro un libro....

*mormorii di assenso*

...cartaceo, ma non ho resistito a le offerte di quelli in digitale.
Tante offerte, non ho saputo resistere, ho tentato in tutti i modi di trattenermi, ma ho fallito...

*cenni di comprensione, pacche sulla spalla*

...e non me ne pento!

*facce indignate, mormorii sconvolti*

Non ho speso troppo giuro!
Ho resistito finchè ho potuto, ma i libri mi chiamano e io posso solo rispondere "Sì! Sì! Sì!"


I libri sono la mia vita, il mio ossigeno, il mio grande amore! Datemi dei libri! Adesso!  E nessuno si farà del male!

*la portano via al reparto psichiatrico più vicino*

 -fine-


Tornando seri...(tanto per dire)
Aprile è finito e io non ho aggiunto un libro nella mia piccola, cara libreria, posso esserne orgogliosa, tranne per quei pochi (pochissimi!) euro spesi durante l'offerta della Newton Compton del 22 aprile non ho speso niente, niente in libri cartacei! W me!


Ma maggio è alle porte, si avvicina ed è pieno di uscite meravigliose!
Tanti bei libri che aspettano solo di essere letti!
Muahahahahah

(Maggio portafoglio fatti coraggio!)
(Sono una poveraccia, andrò a vivere sotto un ponte con un carrello pieno di libri.)


Tutto ciò per dirvi che questo sarebbe dovuto essere il post per le entrate libresche nella mia libreria, ma visto che sono state pari a zero, beccatevi questo post altamente inutile.

Baci, baci.

giovedì 28 aprile 2016

Let's tag!#10 Pokémon book tag

Eccomi qui con un nuovo book tag che ho visto su alcuni blog e che mi ha fatto pensare tanto alla mia infanzia!
Ecco a voi il Pokémon book tag!


Ah quanti ricordi! :'D


I Pokémon sono stata una mia mania da bambina, guardavo tutti gli episodi, collezionavo le figurine, sono riuscita anche a finire l'intero album che poi la mia cara mamma ha buttato (sigh! y.y), la cosa che volevo di più al mondo era un Pokémon! Quanto lo desideravo! (Non scherziamo lo voglio pure adesso!) Poi ho finito per giocarci sul Nintedo e...niente ci ho perso molte ore, tante ore, taaantissime ore!

Ma comunque, che ne dite di iniziare?

METAPOD: Un libro semplice ma d’effetto.
Seta di Alessandro Baricco, è un libro piccolo che si legge in qualche ora, ma è splendido sotto ogni punto di vista.

BIDOOF: Un libro che hai appassionatamente odiato.
Ma no povero Bidoof!
Comunque, qui la scelta è difficile, non vorrei dire sempre gli stessi e perciò scelgo Anna Karenina di Tolstoj, non direi di odiarlo, ma non riesco a finirlo, alcune parti sono davvero tanto pesanti.


GARBODORUn libro, dal quale  ti aspettavi che non ti sarebbe piaciuto a causa della copertina, ma che alla fine hai amato!
Non lo so, non lo so, non lo so.
Di solito se una copertina non mi piace particolarmente non leggo neanche il libro (bruttissima abitudine y.y), non so davvero cosa dire.

 
CHARIZARD: Un libro con un protagonista fiero.
Umh, ce ne sono parecchi, ma senza pensarci troppo mi è venuto in mente Katniss di Hunger Games!
 SQUIRTLE: Un libro che pensi sia adorabile.
Il gatto che aggiustava i cuori di Rachel Wells. Alfie il micino protagonista è tanto carino!
Ma devo dire che lo sono tutti i libri con pelosetti come protagonisti.

PIKACHU: Un libro famoso che tu hai amato.
Non è un book tag se la sottoscritta non nomina Harry Potter!
E io ho adorato Harry Potter!
 
JIGGLYPUFF: Un personaggio dal carattere debole che non hai potuto fare a meno di adorare
Beh..non definirei Jigglypuff debole, specialmente quando si arrabbia, ma vabbè...
Umh..forse Charlie di Ragazzo da parete di Stephen Chbosky , conosciuto ormai come Noi siamo infinito. 
PIPLUP: Un libro che viene sottovalutato.
Lalalala non lo so. Lalalala
 
ROSERADE: Un libro che ti ha intossicato così tanto da non poter smettere di leggere!Sicuramente Memorie di una geisha di Arthur Golden!
Non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine.

PSYDUCK: un libro che ti ha lasciato confuso e disperato per il finale!
La biblioteca dei libri proibiti di John Harding, vi prego ditemi che qualcuno l'ha letto e ha capito il finale! pls!

E con questo è tutto gente!
Se vi va fate questo tag.
Come al solito aspetto i vostri commenti!
E adesso quasi, quasi vado a giocare un po' :')
 

 

La spacciatrice segnala...#13 R.I.G una trilogia di Lililana Marchesi

Salve salvino gente!
In un post passato vi avevo avvisato dicenso che il sabato sarebbe stato il giorno degli autori emergenti, ma visto che le richieste sono un po' e voglio dare maggiore visibilità ad ogni autore, ho deciso di aggiungere anche il giovedì e perciò...

Oggi vi voglio parlare di una trilogia distopica scritta da Liliana Marchesi, che è stata tradotta anche in inglese e spagnolo!

 

"Ciò che ci rende unici è la libertà di essere noi stessi.
Se ci tolgono questo... è come se ci condannassero a vivere nell'ombra della morte."



Radice
Prezzo: 11,44 euro 2,9 digitale
Link acquisto: Amazon
SINOSSI

Un mondo perfetto in cui non vi è posto per la criminalità.
Un Sistema impeccabile, il Mind, che ha saputo estirpare il marcio dalla società e donare a tutti una vita serena e tranquilla.
Certo, le differenze fra classi sociali ci sono ancora, ma a tutti è stata data l’opportunità di vivere con dignità.
Solo una piaga affligge l’umanità: le numerose ed inspiegabili morti neonatali alle quali nessuno sembra voler dare il giusto peso. Nessuno eccetto Kendall, che si ritroverà suo malgrado coinvolta nell’incredibile verità che si cela dietro a questi decessi.
In una fredda notte di Brooklyn, la vita di Kendall Green verrà sconvolta da un incontro inaspettato che le rivelerà l’esistenza degli Orfani, una fazione segreta che è riuscita a sottrarsi al controllo del Mind e che farà di tutto per far crollare quest’impero di menzogne.







Impianto
Prezzo: 11,44 euro cartaceo 2,99 digitale
Link acquisto: Amazon
SINOSSI
Dopo essere stata strappata ad una vita che credeva sua, Kendall si è ritrovata immersa in un mondo completamente diverso da come le era apparso sino a quel momento. E proprio mentre era sul punto di scoprire l'origine del legame fra lei e Trevor, il leader degli Orfani, un susseguirsi di avvenimenti imprevedibili l'hanno costretta a separarsi da lui.
Kendall è ora nelle mani di Axel, che più di chiunque altro desidera riesumare i suoi ricordi perduti in modo tale da poter entrare in possesso dell'informazione che brama disperatamente.
Ma come la convincerà a collaborare?
Che effetto avrà l'innesto della Radice su di lei?
I giorni che trascorrerà nella sede del Mind comprometteranno l'opinione che si era fatta degli Orfani?
Oppure farà di tutto per trovare il modo di tornare al Mausoleo da Trevor?




Germoglio
Prezzo: 11,44 euro cartaceo 2,99 digitale
Link acquisto: Amazon
SINOSSI

Capitolo finale della Saga che ha tenuto con il fiato sospeso i Lettori amanti del genere Distopico, ma non solo, che si sono lasciati coinvolgere dall'appassionante storia d'amore fra Kendall e Trevor. Una storia d'amore complessa, tormentata e ostacolata da un governo il cui unico scopo è quello di trasformare l'intera umanità in un'accozzaglia di burattini.
Brooklyn.
Kendall è finalmente riuscita a fuggire dalla sede principale del Mind, dove Axel la teneva prigioniera con l'aiuto di una Manipolazione mentale.
Ma ora che il suo passato è riemerso, come affronterà il presente e il terribile futuro che l'attendono?
Gli Orfani residenti al Mausoleo cercheranno di addestrarla, e Trevor, che con lei sarà il più duro di tutti, farà il possibile per aiutarla a entrare in contatto con la propria Radice.
Ma tutto questo sarà sufficiente?


BOOKTRAILER



Allora, cosa ne pensate?