martedì 31 maggio 2016

Cosa c'è di nuovo nella mia libreria? #3

Okay l'ultima volta che ho aggiornato questa rubrica era febbraio!
FEBBRAIO!



E niente dopo parecchi mesi in cui la mia libreria ha pianto per la mancanza di nuovi libri....
TAAAADAAAAN!
Ecco qui le mie nuove entrate libresche!
*saltella felice*

Vi dico subito che oggi è arrivata il pacco libroso di Amazon con ben 3 giorni di anticipo e io così...






E dopo averlo aperto ero così....


...e  lasciamo perdere l'espressione di mia mamma....mi ha detto "Che ci fai con tutti questi libri?"
Stendiamo un velo pietoso e passiamo ai miei cari, adorati libri!


The invasion of the Tearling di Erika Johansen

SINOSSI
Kelsea Glynn è una regina giusta, che si è battuta con coraggio e ha dichiarato concluso l'obbligo del Tearling di pagare ogni mese con un tributo di schiavi la pace col vicino regno del Mortmesne. Così facendo ha sfidato la Regina Rossa, una donna spietata i cui poteri derivano da una magia oscura e terribile, che non ha tardato a inviare il proprio orrido esercito nelle terre di Kelsea col compito di seminare terrore. Niente sembra riuscire a fermare l'avanzata delle formidabili truppe nemiche. Kelsea, tuttavia, riesce a stabilire una connessione con un passato lontano, e sembra trovare una possibile quanto pericolosa alleata: una ragazza di nome Lily, che combatte per la sua stessa vita in un mondo in cui essere donna pare un crimine. I destini del Tearling e di Kelsea sembrano inscindibilmente legati a quello di Lily, però il tempo sta per scadere e la giovane regina potrebbe morire prima di scoprire il perché... In questo secondo capitolo della sua trilogia, Erika Johansen ci fa incontrare di nuovo i meravigliosi personaggi di "The Queen of the Tearling" - Kelsea, Mazza Chiodata, la Regina Rossa e Fetch - aggiungendo nuove e incredibili figure e consegnando ai lettori un sequel intriso di magia, amore e mistero, che pioveranno come una tempesta di spade sulla sua indimenticabile eroina. Riuscirà Kelsea Glynn a salvare il suo regno, prima che sia troppo tardi?  

QUESTO LIBRO E' MERAVIGLIOSO!
Lo accarezzato per un buon quarto d'ora e appena l'ho messo accanto al primo volume ho pensato che non ci fosse cosa più bella!
*sospiro d'estasi*

La città di sabbia di Laini Taylor

SINOSSI
La studentessa d'arte Karou ha finalmente le risposte che ha sempre cercato. Sa chi è e cosa è. Ma, insieme a questa scoperta, un'altra verità affiora in superficie, una realtà che la ragazza farebbe di tutto pur di ignorare: ha amato un ragazzo che le è nemico, lui l'ha tradita e per questo il suo mondo è sconvolto. Ora, in una kasbah dimenticata nel deserto del Marocco, Karou e i suoi alleati si preparano a uno scontro definitivo contro l'armata dei serafini e sotto la luce delle stelle plasmano creature di potente forza distruttiva. Akiva, legato dall'appartenenza all'esercito degli angeli, ma gravato da un profondo conflitto interiore, inizia a progettare un altro tipo di battaglia: quella per il riscatto. Per la speranza. Costellato da scene drammatiche, di segreti e di scelte impossibili, "La città di sabbia" porta i due protagonisti sui fronti opposti di una guerra antichissima che ha acquistato nuovo vigore.



Okay, questo acquisto è un po' inutile (NO COSA DICO, NO!) visto che ho già letto il libro in versione digitale (QUI la recensione), ma dovevo averlo in cartaceo perchè La chimera di Praga era tutta sola soletta, aveva bisogno del suo fratellino u.u

Villette di Charlotte Bronte

SINOSSI
Pubblicato nel 1853, "Villette" è l'ultimo romanzo compiuto di Charlotte Brontë, e da taluni è considerato il suo vero capolavoro. Un'opera percorsa da una forza straordinaria che si rispecchia nella determinazione della protagonista, la timida Lucy Snowe. Orfana e sola, Lucy ottiene un posto presso un collegio femminile nella città di Villette, dove spera di lasciarsi finalmente alle spalle le difficoltà del passato e iniziare una nuova vita. Ricco di elementi autobiografici, il romanzo ci regala il ritratto di un'eroina estremamente moderna, sensibile e combattiva, animata da una passione travolgente che la rende viva, reale. L'espediente del doppio, la lucidità d'introspezione, le molteplici sfaccettature dei personaggi, il loro modo di evolversi e definirsi gradualmente e con estrema precisione man mano che la vicenda si snoda, rendono "Villette" un piccolo gioiello della letteratura ottocentesca. "Villette! Villette!", scrisse George Eliot, "è un romanzo ancora più incredibile di Jane Eyre. C'è qualcosa di sovrannaturale nella sua forza".


Dite "ciao" al mio nuovo Minimammut!
Sono davvero curiosa di leggere questo libro, volevo prendere anche Shirley ma non era disponibile y.y

E con questo si chiudono gli acquisti su Amazon (sia lodato nei secoli dei secoli. Amen)
Ma non finisce qui!
Noooo!
Ci sono anche altri tesori librosi provenienti da giveaway (c'ho un fattore C in questi mesi che mi spaventa!)

Wolf di Ryan Graudin

SINOSSI
È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…


Libro vinto su un giveaway su instagram grazie al profilo di il giardino segreto di Gretel. Potete leggere la recensione di questo libro QUI
Sicuramente un libro molto bello e dalla trama originale!


Quanto ti ho odiato di Kody Keplinger

SINOSSI

Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e sa benissimo di non essere la più carina tra le sue amiche. D’altronde sa anche di essere più sveglia e intelligente rispetto a molte sue coetanee, che si lasciano incantare dal fascino di ragazzi come Wesley Rush, il più corteggiato e viscido della scuola. Bianca infatti detesta Wesley. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno si ritrova a baciare proprio Wesley. E… scopre che le piace! Tanto che, sempre più desiderosa di fuggire dai propri problemi familiari, finisce per farci sesso e per ricorrere a questo “diversivo” ogni volta che qualcosa va storto. Ma quando viene fuori che Wesley è bravo ad ascoltare e che anche la sua, di vita, è più scombinata del previsto, Bianca intuisce che la situazione le sta sfuggendo di mano e si rende conto con terrore che potrebbe essersi innamorata proprio del nemico…



Libro che ho già letto e che ho trovato carino, ma che non ho ancora recensito e.e Aspetto di vedere il film per farne una recensione completa, spero di vederlo questo fine settimana. Spero.  Vinto al giveaway di The library of Belle :)


La ragazza dell'ultimo banco di Andrea Portes

SINOSSI
Anika Dragomir è tra le ragazze più popolari alla Pound High School. Lei stessa, però, sa di essere un mostro: un mix di pensieri cupi e trame diaboliche. E poi, se c’è da prendere sul serio quello che si dice in giro, potrebbe addirittura essere un vampiro. Dopotutto, suo padre viene dalla Romania. Un luminoso giorno di settembre rivede Logan McDonough: solo qualche mese prima un grasso nerd, adesso è il ragazzo più sensuale, smaliziato e misterioso che abbia mai visto. Anika ne rimane affascinata e comincia a fantasticare su di lui. Ma Logan McDonough è un tipo poco raccomandabile e niente affatto popolare. Alla Pound High School le renderebbero la vita un inferno se li vedessero insieme. Così Anika deve scegliere se ignorare i suoi sentimenti, oppure seguire il cuore, con il rischio di essere emarginata. Proprio mentre è alle prese con questa decisione però, una tragedia inimmaginabile stravolge la sua esistenza, cambiandola per sempre. E a quel punto si troverà costretta a scegliere tra la propria natura e un desiderio mai conosciuto prima…


Non lo ancora letto.
Lo leggerò nel mese di giugno?
Mistero.
Vinto al giveaway di New Adult Italia

E qui finiscono i libri vinti attraverso i giveaway, ma non è finita gente!
Perchè il mio piccolo blog ha da pochissimo iniziato una collaborazione con la Newton Compton e cosa sarà arrivato oggi?


L'inaspettata eredità dell'ispettore Chopra  di Vaseem Khan

SINOSSI
Il giorno in cui è costretto ad andare in pensione per colpa del suo cuore malato, l’ispettore Ashwin Chopra eredita due misteri del tutto inaspettati. Il primo è il caso di un ragazzo annegato, una morte avvenuta in circostanze sospette che nessuno sembra voler chiarire. Il secondo riguarda l’affidamento di un cucciolo di elefante, ma è davvero difficile scoprire chi possa avergli lasciato un’eredità tanto bizzarra e… ingombrante! La ricerca di indizi lo porta di vicolo in vicolo per la brulicante città di Mumbai, dai lussuosi grattacieli fino ai bassifondi, e Chopra comincia a sospettare che tutto quello che ha creduto fino a quel momento sulla colorata città indiana non sia che una pallida imitazione della verità. Chopra, nonostante la sua aria stralunata e il piccolo elefante sempre tra i piedi, imparerà che quando il gioco si fa duro rimanere un uomo tutto d’un pezzo non è poi così semplice…



Questo libro uscirà il 9 giugno insieme a tanti altri (presto farò un post con tutte le uscite), ma questo libro con quel bellissimo elefantino sulla copertina mi ha conquistato e diciamocelo non sempre le copertine della Newton sono bellissime (tizie con il mainagioia in primis), ma quell'elefantino....è ammore!

Adesso è veramente tutto!
E voi avete qualche new entry nella vostra libreria per il mese di maggio?





lunedì 30 maggio 2016

What's on my bedside table? #9


Questo è il mio stato attuale.
Sei poi si ci mette il pc che si spegne all'improvviso divento così....


Che dire? Oggi io e Rabbia siamo in perfetta sintonia!


Non temere Tristezza! Presto tornerò da te....


...e Gioia, forse, un giorno ci incontreremo!
Forse.

Bene.
Dopo questo breve incontro con il mio Inside Out, passiamo al mio What's on my beadside table?

Rubrica What's on my beaside table? ideata da Sparkle from books.
SUL MIO COMODINO C'È...
Una storia comune di Ivan Gonvarov

SONO A...
Pagina a pagina 53 e per come vanno le cose credo proprio che il numero aumenterò molto, non riesco a concentrarmi quanto i mie nervi sono tesi. Ah!
Però la storia non è male, c'è quello strato sottile di ironia che mi piace molto!


SUL MIO COMODINO PERCHÉ...  
Nonostante pensassi di leggere altro (ero molto propensa a iniziare Shirley della Bronte), ho optato per questo, non ditemi il perchè, mi ha incuriosito e basta. lol







Per adesso è tutto.
E io credo che andrò a rivedermi Inside Out o qualcos'altro di non troppo impegnativo (consigli?)
Yeh!
Aspetto i vostri commenti.






Cosa penso di...#30 Wolf - La ragaza che sfidò il destino di Ryan Graudin |Recensione|

Siamo arrivati alla 30esima recensione!




Più penso che solo a gennaio ho aperto il blog e più mi viene da piangere dall'emozione! Sono un tipo emotivo eh!
Comuuuuunque di quale libro vi parlerò oggi? (Come se non aveste già letto il titolo del post....)

Wolf - La ragazzache sfidò il destino
Autore: Ryan Graudin
Editore: DeAgostini
Prezzo: 14,90 euro
Pagine: 416
SINOSSI
È il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque
lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler… e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile…

Durante i miei anni a scuola (sembra passata un'eternità) dutrante le ore di storia ero sempre quella ben attenta e silenziosa (pff..ero sempre silenziosa) e non perchè fossi la secchiona di turno o altro, ma perchè la storia mi affascinava e lo fa tutt'ora e quando qualcuno dei miei compagni mi diceva "Che noia la storia!", io pensavo che fossero completamente matti (a pensarci meglio forse quella matta sono io1 xD) e non li capivo!
Per me la studiare il passato è qualcosa di fondamentale per capire il presente e cercare di conoscere il futuro, ma quello che di più attirava la mia attenzione erano gli anni che interessavano la seconda Guerra Mondiale, sicuramente anni tra i più drammatici e che ancora non riesco a spiegarmene gli orrori.
Così, non potevo lasciarmi sfuggire questo libro che rivede tutto quello che è successo...
cosa sarebbe accaduto se Hitler avesse vinto la Guerra?
Con questo libro la Graudin da una sua teoria:
la Germania e il Giappone coalizzati per il potere e il resto del mondo che resta (apparentemente) a guardare.
Qualcuno si muove nell'ombra, però, è cova un piano per sabotare il dominio del Führer: la Resistenza, che come sappiamo ha avuto un ruolo fondamentale anche nella storia vera, ma come porre fine a tutto questo?
Grazie all'inganno e al coraggio di una ragazza che ha vissuto la storia sulla sua pelle, con segni che le rimarranno per sempre. Il suo nome è Yael, ma non è solo questo che la identifica, lei è il numero, un numero speciale che le ha permesso di sopravvivere in un campo di concentramento quant'era bambina e che le ha permesso di scappare, lasciandosi dietro (e dentro) di sè gli orrori che aveva vissuto.


Yael che dovrà partecipare al Tour dell'Asse e vincercelo per potersi avvicinare a lui, all'uomo che ha distrutto migliaia di esistenze e ucciderlo. E' questa la sua missione e non permetterà a nessuno di ostacolarla.
Ed è durante questa gara motociclistica che Yael imparerà a combattere i suoi demoni, ma anche cose più importante a cui pensare, come sopravvivere perchè non sarà sola, gli altri concorrenti cercheranno di metterle i bastoni tra le ruote (in tutti i sensi) e dovrà cercare di mantenere il suo segreto, cosa che sembra, via via che aumentano i chilometri, sempre più difficile.
Ma Yael è forte è sa quello che fa.
Ecco se dovessi trovare una parola per definire Yael è forte.
E' una di quelle protagoniste che mi fa piacere incontrare durante le mie letture, non si piange addosso per il suo triste passato, ma lo affronta a testa alta.
Certo ha anche lei le sue fragilità, ma sono proprio queste  che la rendono umana, come tutti noi, e dopo un passato come il suo mi meraviglierei se non le avesse.
Yael è una sopravvissuta.
Yael è un esperimento.
Yael ha perso la propria identità, ma riesce ad assumerne molte altre.

E' proprio questo a renderla speciale ed è grazie a questo che riesce ad entrare come partecipante al Tour dell'Asse e riesce ad arrivare alla fine, anche se...
Beh dovrete scoprirlo da soli come va a finire, anche se la fine è solo l'inizio di un'altra avventura e, mamma mia, devo sapere come prosegue!
Non vi parlo di Felix (l'ho trovato carinissimo) o di Luka (gli avrei dato tanti schiaffi, anche solo per poterlo toccare xD), ma non vi immaginate inutili triangoli amorosi perchè qui non ce n'è neanche l'ombra (Alleluia!)!!

Questo è sicuramente uno di quei libri con una trama originalissima che saprà conquistarvi, non solo per la storia, ma anche per le ambientazioni che mi hanno davvero colpito: non sono troppo descrittive, ma ti danno la sensazione di viverle e anche lo stile dell'autrice mi ha in un certo senso incantato!

E voi cosa ne pensate?
Aspetto i vostri commenti!


sabato 28 maggio 2016

Estrazione vincitori Giveaway!

Eccoci qui per l'estrazione dei vincitori!
Siete curiosi di scoprire i nomi?

I partecipanti sono stati solo 14, ma come dico sempre io: meglio pochi ma buoni!
E voglio davvero ringraziare ognuno di loro per aver partecipato, vorrei premiare ognuno di voi, ma sfortunatamente non posso! T.T
Però non disperate potrei pensare di organizzare qualcos'altro.....



*rullo di tamburi*


1° ESTRATTO!

Isabella Mantovani
(3 ebook a scelta)

2° ESTRATTO

ely***
(2 ebook a scelta)

3°ESTRATTO
Adele R.
(1 ebook a scelta)

Ed ecco qui le tre vincitrici!
Complimenti!
Provvederò a contattarvi il prima possibile per scegliere i vostri premi, se entro e 23:00 del 29 maggio non riceverò risposta verranno estratti dei nuovi vincitori!


La spacciatrice segnala...#19 Opale di fuoco di Milena Porta

Buon sabato gente!
Non so da voi ma qui è arrivato il caldo ed io non lo sopporto! D:
Però non sono qui per lamentarmi del tempo, no, ma per presentarvi un libro di un'autrice nostrana!

Opale di fuoco
Autore: Milena Porta
Editore: self- pubblish (Streetlib
Pagine: 407
Prezzo: 0,99 euro (disponibile su Amazon, Itunes, Gplay e presto su tutti gli altri store)
SINOSSI
Un destino crudele. Un amore potente.
In seguito alla morte dei genitori in un tragico incidente, Pandora si trasferisce dal nonno nello sperduto villaggio di Roccaforte. Ben presto, si accorge che gli abitanti della valle nascondono qualcosa.
L’inquietudine di Pandora cresce quando sorprende i paesani a compiere in piena notte strane danze con la cenere nei campi di grano. In realtà, il suo stesso corpo sembra celare una verità che forse non è ancora pronta ad accettare. Una sera durante una festa si smarrisce nella foresta e un ragazzo bellissimo, armato di un’ascia, le offre riparo nella propria casa. Ma quel tenebroso ragazzo dagli occhi grigi, che le rapisce subito il cuore, custodisce più di un segreto. Sembra voler evitare a tutti i costi gli abitanti del villaggio e quando Pandora inizia a frequentarlo, un dubbio si affaccia nella sua mente. Tutti gli indizi portano a credere che il giovane uomo sia molto pericoloso …
Ma è davvero da lui che deve tenersi alla larga, o dagli abitanti di Roccaforte?

ESTRATTO
"Su quella striscia di terra che si estende fino alle viscere del mondo e che si eleva alta come una
montagna a sfidare il cielo con la sua lingua di fuoco, soffiò più volte il vento dell’amore. 
Un solo amore fu così potente da evitare una caduta mortale. 
In molti vi diranno che lassù, sulla montagna che brucia, dimora l’anima del male. 
I libri vi narreranno di come la luce vinse il buio. 
I libri vi racconteranno di come i giusti salvarono la progenie umana dall’abisso del peccato. 
Ma c’è un libro che non è stato ancora scritto. 
Un libro dove innocenti fanciulle pagarono col loro sangue il prezzo della sete di potere dei giusti.  
Un libro in cui un giovane soffrì inauditi tormenti costretto a marcire nel ventre rovente della montagna. 
Uscite dunque dal lungo sonno delle menzogne e guardate il volto della verità."


Allora, cose ne pensate?
L'estratto mi sembra davvero interessante!






venerdì 27 maggio 2016

I deliri di una lettrice #5 I perfetti ragazzi perfetti dei libri.

Saaalve!
Da quanto tempo non deliro un po' su questo blog?
Da un po'.
Forse ogni tanto nelle recensioni, ma lì ho un minimo di contegno (spero).
Perciò ecco a voi un post molto delirante.
Parecchio delirante.
Tantissimo delirante.

Ho già detto delirante?

Cosa che dovrei scrivere per ogni post.


Come avrete intuito dal titolo questo sarà un post dedicato ai nostri carissimi personaggi maschili, ovvero i mister perfezione della situazione (tiè ho fatto pure la rima!).
Perchè ogni libro deve averne uno, altrimenti non c'è gusto!
Soprattutto nei miei "cari" Young Adult, lì è perfezione a gogò.

La cosa non  mi dispiace mica eh!
Solo che ogni volta che leggo un libro e in contro l'uomo della mia vita l'unica cosa che posso fare e smettere di leggere il libro, guardarmi allo specchio e andare dritta tra le braccia della mia amata...nutella.


Perchè ogni volta mi chiedo: e mai possibile che esseri simili esistano pure nella realtà?
O forse io nella mia vita mai gioiosa non ne ho mai incontrati.
Okay, forse questa è l'opzione più plausibile, perchè se qualcuno può definirsi 100% mai 'na gioia sono io! Yeee


Ma lasciamo perdere le mie non gioie e passiamo ai nostri cari 'boy'.

Facciamo una rapida descrizione.
Ogni personaggio di sesso maschile presente in un libro deve:
  • essere il più popolare della scuola/città;
  • essere fighissimo, bellissimo e tutto ciò che può essere 'issimo'.
  • avere degli occhi azzurri come il cielo/mare,
    o grigi come un cielo in tempesta,
    o verdi come degli smeraldi (non v'importa, ma io preferisco quest'ultimi);
  • un passato oscuro (pass to the dark side we have cookies!) (scusate, scusate, scusate!);
  • essere stronzo (questo di solito è dovuto al suo passato oscuro),
    o essere, di contro, un ragazzo dolcissimo (e io li aaaaadoro quanto sono così!)
Non importa quanti anni abbiate, cosa facciate o cosa leggiate voi adorerete qualsiasi protagonista che abbia una o più di queste caratteristiche. E' così, non dite che non vi è successo almeno una volta!

E a me succede ogni maledetta volta.
Sono un caso disperato.
Lo so.
Ho bisogno di aiuto!

O di lui.


Decisamente, lui sarebbe perfetto!Ma non riuscirò mai a trovarne uno così, mai!

Io e Tristezza siamo troppo simili! T_T
 *è in preda alle lacrime*

Nutella vieni a me!!

Questi libri mi uccideranno un giorno, lo so.

Ma no!
Non dei lei libri la colpa! No!
E' degli autori, anzi delle autrici!
Sì!
Con le loro menti perverse ci regalano questi esempi di perfezione e ci illudono!
Non si fa, care autrici!
No...

....
......
........
No, stavo scherzando!
Continuate pure a farmi sognare!
E disperare...
e sognare ancora!

E con questo mi dileguo!
Come sempre vi ringrazio per leggere i miei deliri! ♥






giovedì 26 maggio 2016

Let's tag!#11 Il Tag Del Book!

Ma da quanto non faccio un tag?!?!??!
Purtroppo non ho tantissimo tempo in questo periodo e ho messo un po' da parte i tag librosi, ma grazie alla cara Mjchela di Overdose di libri rimedio subitissimo!
Infatti mi ha taggato in un tag (scusate il gioco di parole lol) che vi vado subito ad illustrare...

Regole:
  • Ringraziare il Blog che vi ha nominato;
  • Citare il Blog che ha creato il Tag;
  • Nominare, alla fine delle "domande di rito" otto blog. 
Bene, primo punto? Fatto!
Secondo? Il blog che l'ha creato è Overdose di libri, perciò fatto pure questo!
Adesso passiamo alle domande! 

DOMANDE

“E poi ci sono libri di cui non puoi parlare con altra gente,
libri così speciali e rari e tuoi che sbandierare il tuo amore per loro
sembrerebbe un tradimento.” - John Green.

  • Chiedervi il titolo del libro/dei libri sarebbe un controsenso! Quindi: Voi avete libri “segreti”? Libri che avete letto e che tenete gelosamente nascosti? Di cui non parlate mai? Cosa rende loro così speciali? Umh, è difficile questa domanda, perchè di solito se qualcosa mi è piaciuta veramente tanto non riesco a stare zitta: devo condividere il mio amore nel mondo!
    Di contro, però, sono molto gelosa dei miei piccoli tesssori, non li presto a nessuno (tranne alla mia cara nonna!) e ogni volta che qualcuno mi chiede "Magari qualche volta mi presti un libro?" io cambio discorso! :P
  • Qual è la citazione di un libro che amate particolarmente? Una citazione che vi è entrata nel cuore, che vi ha travolto, che vi ha fatto dire: “Sono io, sono proprio io!” con euforia? Riportatela e spiegate il motivo per cui la ritenete davvero importante. Altra domanda difficile! >.<
    Sono così tante!
    Che non saprei da dove iniziare!
    Posso dire qual è il personaggio che mi ha fatto proprio pensare "Sono io, sono proprio io!"? Vale uguale?
    Allora dico, Victoria di Il linguaggio segreto dei fiori, fin dalla prima lettura ho trovato una perfetta sintonia con questo personaggio, come lei sono un po' diffidente e non riesco ad approcciarmi come vorrei con chi conosco da poco...e sono anche un po' misantropa (ops!)
  • Qual è il libro che vi ha fatto innamorare della scrittura? Raccontatemi della vostra prima lettura, del perché leggete! Son curiosissima di sapere ogni cosa!Il mio caro Harry Potter!
    Non è stata la primissima, ma quasi e grazie alla sua magia mia ha portato nel meraviglioso mondo dei libri!
    Ricordo ancora quando vidi per la prima volta la stranissima copertina de Harry Potter e la pietra filosofale e non ne capivo il senso (sinceramente non lo capisco neanche adesso!) e spinta dalla curiosità ho deciso di iniziare a leggerlo e niente è stato come prima!
    I libri mi hanno aiutato parecchie volte, sono amici preziosi, ma penso che questo già lo sappiate ♥ 
 
"Voglio trovare un senso a questa copertina!
Anche se questa copertina un seeeenso non ce l'haaaaa!

  • Ultima, ma non meno importante: Cos'è, per voi, un libro? Cosa vuol dire leggere? Quali emozioni vi suscita?
    E' un mondo a parte, un ponte tra realtà e fantasia! Un libro è un sogno ad occhi aperti! Un luogo poter stare con sè stessi e non sentirsi soli, perchè con un libro accanto non si soffre mai la solitudine, mai!

Ed ecco qui, le domande sono finite!
Ma devo ancora nominare 8 personcine e allora....

Scheggia tra le Pagine
The avid reader

Taadan ecco qui, ma può farlo anche chi non è stato taggato eh!

Alla prossima,

La spaccatrice segnala...#18 Costellazione di brufoli di Mauro Colarieti

Buon giovedì mie care anime belle!
Come ogni giovedì tocca alle segnalazioni e oggi per voi un romanzo di un giovanissimo autore italiano!



Costellazione di brufoli
Autore: Mauro Colarieti
Editore: Lettere Animate
Pagine: 418
Prezzo: 1,99 €
Link acquisto: Amazon 
SINOSSI

Quando Fabrizio viene adocchiato dagli Artisti del Retrobottega, una vera e propria mafia di liceali gay, capisce da sé che le cose sarebbero cambiate in poco tempo. Cominciando a uscire con loro, il ragazzo si ritrova catapultato in una realtà che lo aiuterà a scoprire meglio quello che è, evidenziando lati del suo carattere fino a quel momento nascosti.
Contemporaneamente, in un'altra città, Lohn sta cercando in tutti i modi di resistere all'ambiente degradante in cui la sua vita viene inscenata, e grazie a nuovi arrivi, la sua esistenza sembra avere la possibilità di diventare degna di essere vissuta.
Loro due, insieme ad altri personaggi secondari, vengono studiati attraverso il multi-POV (che arriva a contare cinque voci narranti) e ci accompagnano per tutto lo svolgimento della trama; pur vivendo situazioni completamente diverse, il lettore può comprendere alcune particolari che accomunano tutti loro. Il romanzo, diviso in quattro parti, lascia spazio a diverse tematiche dei giorni nostri, analizzando come ognuno possa vivere la propria adolescenza in base alla personalità e alle scelte fatte.
Costellazione di brufoli enfatizza una società moderna, dove gli atteggiamenti omofobici si stanno estinguendo e dove l'orientamento sessuale è un'etichetta sociale soltanto apparente.
Nel testo compaiono, in modo equilibrato, alcuni versi di canzoni collegate alla storia, di artisti musicali che spaziano da Mina ai Cage the Elephant.
Tra delusioni e soddisfazioni, i nostri protagonisti continuano a percorrere le loro vite, nascondendo segreti e ambizioni che nemmeno loro riescono a inquadrare e comprendere al meglio.
Una serie di situazioni narrate da ragazzi che dispongono di tanto ma che non si sentono mai abbastanza, membri tipici di una generazione che è propensa a sapere tutto, ma che forse, in fin dei conti, capisce ben poco.

ESTRATTO



"Perchè noi adolescenti non siamo deboli, pretendiamo tutto senza dare niente, e usiamo i nostri istinti per ficcarci in guai più grandi di noi. Rendiamo le nostre vite un qualcosa di molto simile a una gigantesca costellazione, una rete stellare che tutti possiamo osservare e in cui tutti, più o meno, possiamo rivederci.
Sono delle costellazioni di esperienze, orrende e magnifiche, che descrivono l'immensità dell'adolescenza che ognuno di noi possiede o ha posseduto. Forse, tra questa moltitudine offerta dal cielo notturno, gli adolescenti sono delle stelle. Alcuni si sentono speciali, arrivano a pensare che il mondo sia stato costruito per farli star male, quando in realtà fa di tutto per proteggerli.
Sapete cosa? A loro non interessa, perchè fuggire da una costellazione che non si sente propria è l'unica soluzione per chiunque preferisca precipitare a fondo piuttosto che illuminarsi di false speranze.
Probabilmente io e Dan siamo un po' così, come delle stelle cadenti.
Attraversiamo l'atmosfera, silenziosamente, ma il nostro bagliore non ci permette di scappare dalla costellazione in cui Fabrizio e gli altri sono rimasti intrappolati. Non riusciamo ad andarcene, se non facendoci notare.
Scappiamo perchè è l'unica cosa che sappiamo fare.
Scappiamo dalle stelle più ingenue, quelle difettose. Con difetti come la superbia, il cinismo, perfino la sensibilità e l'empatia, in un sistema dove essere buoni provoca solo disagi e sofferenza.
Scappiamo dal cerchio stellare delle labbra screpolate, degli occhi strabici, dei fianchi larghi.
Io e lui stiamo evadendo dalla costellazione dellíeterna giovinezza, e vogliamo esplorare il cielo.
Non vogliamo più far parte della costellazione adolescenziale, la costellazione dellíapparecchio per i denti, degli occhiali da vista e delle costole sporgenti.
Noi non siamo più parte della costellazione di brufoli; noi vogliamo andare oltre.
"