mercoledì 11 gennaio 2017

#2 Cosa penso di...Sogni di mostri e divinità di Laini Taylor |Recensione|

BuonSalve miei cari biblofili. ♡
Qui la neve ha lasciato spazio alla pioggia, ma il freddo non vuole saperne di andare via, ma se devo essere sincera la cosa non mi dispiace affatto! Adoro stare sotto coperte e indossare maglioni, sciarpe e tutto ciò che può essere morbido e caldo!
Poi è un ottimo pretesto per stare un po' di più sotto le coperte al mattino, anche se uscire è un'impresa titanica...



Quest'oggi la sottoscritta vi parlerà di un libro che...ODDEO...ho completamente amato, A-M-A-T-O! Io cercherò di fare una recensione seria e professionale (seh!), ma se inizio a fangirlare come se non ci fosse un domani non temete è del tutto normale!

Ah, qui trovate le recensioni di:
La Chimera di Praga
La città di sabbia



Sogni di mostri e divinità
di Laini Taylor
Serie: Daughter of Smoke and Bone #3
Editore: lainYa (Fazi Editore)
Pagine: 570
Prezzo: 14,50 euro
SINOSSI
La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia La chimera di Praga ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore.
In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore?
Con queste pagine mozzafiato, caratterizzate da una tensione costante e una serie di personaggi indimenticabili, Laini Taylor conferma il suo grande talento. Un finale stupefacente per una trilogia fantasy davvero epica, una suggestiva rivisitazione moderna della mitologia classica e cristiana che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo.


Ho aspettato per leggere questo libro, tant'è che è uscito a luglio e io mi sono decisa a leggerlo solo adesso perchè "volevo leggerlo, ma non volevo che tutto finisse", perchè con questo romanzo si chiude quella che è la trilogia de La Chimera di Praga e così ho procrastinato fino a quando mi sono detta "Basta, devo leggerlo!", così l'ho letto...ed è stato bellissimo! Tutto questo libro dalla prima all'ultima pagina è pura emozione e un continuo susseguirsi di azione e colpi di scena!
Il libro inizia con l'introduzione di un nuovo personaggio, Eliza, e ammetto che la cosa mi ha un po' destabilizzato, non capivo che cosa avesse a che fare con la storia di Karou e Akiva e...insomma io volevo sapere di loro! Ma dovete sapere che Eliza è l'inizio e la fine, l'anello della catena che unisce il tutto, un personaggio estremamente importante che solo alla fine si rivelerà nella sua pienezza e importanza, perciò non deve essere minimamente trascurato!
Tralasciato questo dettaglio l'avventura per i nostri beniamini riparte da dove l'avevamo lasciata:  i due nonostante qualche dissapore decidono di dare inizio al loro sogno: creare un'alleanza fra Serafini e Chimere e non sarà una cosa semplice, ma in questa recensione non sto qui a parlavi tanto delle vicende che caratterizzano la storia di questo meraviglioso libro, voglio concentrarmi sulla bellezza del libro stesso. 
La meraviglia.
Lo stupore.

L'incredibile mondo che la Taylor ha saputo creare con la sua mente e prende vita pagina dopo pagina, più dei precedenti libri questo libro ha saputo suscitare in me pura emozione! Ci sono stati momenti in cui sono stata con il fiato sospeso per la paura di leggere cosa avveniva in seguito, non vi nascondo che alcune parti ho avuto la sensazione di avere micro infarti perchè non credevo a quello che stavo leggendo, ma poi...poi il peggio passava e arrivava un sorriso o scappava una lacrima: questa autrice è così, ha il potere di lasciarti sul filo del rasoio, farti lanciare poi riprenderti prima di sfracellarti al suolo. Ci sono state parecchie parti in cui mi sono sentita così. Parecchie! Avevo una paura matta che potesse succedere qualcosa di irreparabile da un momento all'altro!
Oh, il mio povero cuore!
La mia povera Karou!
Il mio povero Akiva!

Ho sofferto con loro e con il loro amore, il loro non avere mai un attimo di pace, di tranquillità!
Ma il libro non gira solo esclusivamente  a loro due, abbiamo anche qui i personaggi che ho amato nei precedenti: i miei amati Zuzanna e Mik, che siano beati i loro momenti di leggerezza e spensieratezza! Grazie a loro il libro prendeva delle pieghe diverse, quando la situazione era nel panico più totale loro riuscivano a far spuntare un sorriso! Poi c'è Liraz! Oh! Lei è stata sorprendente, un'autentica rivelazione ai miei occhi! Non posso dirvi nulla ma...ci sono state parti dedicate a lei in cui staccavo la lettura, chiudevo il libro, facevo degli urletti (cosa che avveniva nella mia mente. lol) e riprendevo...oddio, oddio, oddio!

Più leggevo e più arrivavo alla fine e io stavo lì a perder tempo perchè non volevo che finisse, non volevo, ma cercavo la fine, l'agognavo! Volevo che Karou e Akiva avessero il loro 'vissero per sempre felici e contenti', volevo che vivessero il loro sogno, la loro speranza e...
la fine è arrivata ed è stata perfetta!

Potrei star qui a parlavi della magia di questo libro per un altro po', ma ho paura di dilungarmi troppo, ma voglio dirvi ancora qualcosa su Karou. Lei è una di quelle protagoniste che vorrei incontrare più spesso, la sua forza di volontà, la sua caparbietà, l'indipendenza e le sue emozioni sono così forti da trasudare da ogni pagina di questo libro e la sua speranza è intrisa in lei come lo è il suo nome. Forte. Forte. Forte e fragile. Karou è tutto questo ed è stata resa in modo perfetto!

Ah, poi c'è Ziri, ma....ssssh non vi dico niente. NIENTE. Capito?


VOTO FINALE
☆☆☆☆☆/5

Se non si fosse capito ho amato questo libro e l'intera trilogia e adesso che l'ho finita mi sento un po' persa, perciò lasciatemi da sola nel mio angolino a patire la mia solitudine.

I commenti solidali sono ben accetti, aiutate una povera anima in pena!



12 commenti:

  1. Bellissimo libro: soffro anch'io la mancanza di questa serie e dei suoi splendidi, meravigliosi personaggi! Karou e Ziri sono i migliori, sono d'accordo anch'io! *___*
    So che a breve dovrebbe uscire un nuovo libro della Taylor, negli USA: speriamo sia all'altezza delle aspettative, io non vedo l'ora di leggerlo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non vedo l'ora che venga detto qualcosa in più sul film! *W*

      Elimina
  2. STUPENDO, nessun aggettivo è davvero riuscito a dire quanto io abbia amato questa trilogia *___* Grandissima la Taylor ed Immortali Karou e Akiva *___*

    RispondiElimina
  3. Questo libro è meraviglioso...l'ho adorato e divorato! I due personaggi lasciano davvero senza parole ❤

    RispondiElimina
  4. Bella recensione, Grazia :)
    credo proprio che sia il caso che io legga prima possibile questa serie!
    Ce l'ho in wl da troppo tempo e non faccio altro che leggerene pareri positivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi, devi, devi, devi leggerla! u.u
      Per forza!

      :*

      Elimina
  5. devo ancora leggerlo! MA ho amato tantissimo i primi due, non l'ho ancora fatto perché poi mi mancheranno e mi dispererò lo so già

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto lo stesso problema Chiara! e.e Alla fine la curiosità ha preso il sopravvento, ma alla fine è stata molto ben ripagata **

      Elimina

I vostri commenti mi rendono felice!
Lasciatene uno, vi risponderò con piacere. ♥